GESTIONE DELL’ENERGIA DEL FUTURO: DA KYOTO ALLE COP

LA GESTIONE DELL’ENERGIA DEL FUTURO: DA KYOTO ALLE COP
OBIETTIVI:

Il corso per Esperto in Gestione dell’Energia (EGE) si rivolge ai professionisti e tecnici che vogliano acquisire le competenze necessarie per gestire l'uso dell'energia in modo efficiente nel settore civile oppure in quello industriale.

Il corso, di taglio operativo, fornirà altresì le competenze per l’implementazione di un Sistema documentato ISO50001 e l’audit di 1°, 2°, 3° livello ai sensi della normativa UNIENISO 19011: 2012 con esempi pratici e simulazione in aula.

DURATA:

Il corso E.G.E. ha la durata di 30 ore

 

METODOLOGIA DIDATTICA:

Le lezioni prevedono attività didattiche frontali in aula con docenti specializzati in materia e l’affiancamento di un tutor che faciliterà la gestione della formazione. Le lezioni frontali sono intervallate da esercitazioni pratiche, analisi case studies e simulazioni.

CONTENUTI:

Prima Giornata: 8 ore

  • Introduzione
  • Aspetti ambientali dell’uso dell’energia, concetti di sostenibilità, di efficienza e di prestazione energetica in ottica di miglioramento continuo
  • COP22 e i nuovi Obiettivi di Kyoto per il 2030
  • Tecnologie tradizionali ed innovative per l’efficienza energetica (Utilizzo di video dimostrativi)
  • Tecnologie energetiche tradizionali ed alternative
  • Settore immobiliare: sistemi tradizionali e innovativi per un basso consumo energetico
  • Settore Industriale: nuovi processi Green con recupero delle energie Endogene
  • Settore ICT: approccio energetico evoluto nella gestione dei Big Data
  • Settore Mobility: ripensare il concetto della mobilità sotto l’aspetto energetico

Seconda giornata: 6 ore

  • Leggi & Norme
  • Panoramica legislativa internazionale, comunitaria e nazionale.
  • Legge 10/91
  • D.lgs. 115/2008
  • La norma UNI CEI 11339:2009 (Ruolo dell’EGE, Albi riconosciuti, ACCREDIA)
  • La norma UNI CEI 11352:2014 (Certificazione dell’Energy Service Company o ESCo)
  • D.lgs. 102/2014
  • La norma Uni CEI/TR 11428:2011
  • La norma Uni CEI EN 16247-1:2012
  • La norma Uni CEI EN 16247-2:2014
  • La norma Uni CEI EN 16247-3:2014
  • La norma Uni CEI EN 16247-4:2014
  • La norma Uni CEI EN 16247-5:2015
  • La norma UNI/TS 11300-1:2014
  • La norma UNI/TS 11300-2:2014
  • La norma UNI CEI EN 15900:2010
  • La norma UNI CEI EN 16212:2012
  • La norma UNI CEI EN 16231:2012
  • La norma UNI EN 12464-1:2011
  • La norma UNI EN 11248:2012
  • La norma UNI EN 13201-1
  • La norma ISO 31000
  • Il Green Public Procurement
  • Ultimi Aggiornamenti

Terza giornata: 6 ore

  • Energy Management
  • L’Energy Manager: capacità, ruolo, obiettivi
  • Energy Management e Risk Management
  • Analisi Energetica
  • Strumenti Diagnostici
  • Monitoring & Targeting
  • Ottimizzazione degli studi di fattibilità tecnico/economica
  • Redazione di un Business Plan
  • Project Financing e FTT
  • Progettazione esecutiva e realizzazione degli interventi energetici
  • Case History di interventi finanziati come FTT da ESCo

Quarta Giornata: 6 ore

  • La gestione del cambiamento organizzativo in ottica Green
  • La Gestione Energetica secondo la UNI CEI EN ISO 50001:2012
  • Risorse, ruoli, responsabilità e autorità in ottica energetica
  • Consapevolezza, formazione e competenza delle risorse umane
  • La documentazione di un sistema di gestione energetico
  • Identificazione degli Indicatori di prestazione energetica (EnPIs)
  • La Comunicazione
  • La valutazione del rispetto delle prescrizioni
  • L’audit interno del sistema di gestione
  • Il riesame da parte della direzione
  • I Sistemi Gestionali Integrati
  • Audit legate al Sistema Gestionale Energetico (SGE)
  • UNI CEI EN 19011:2012 -Linee guida per audit di sistemi di gestione
  • UNI CEI EN ISO/IEC 17021:2015 Linea guida Requisiti organismi di certificazione
  • ACCREDIA RT 32 REV.00
  • Redazione di una Check list UNI EN ISO 50001:2012

Quinta Giornata: 6 ore

  • Contabilità gestionale, Incentivazione energetica, Attori energetici Italiani
  • Autofinanziamento, budget, costi unitari energetici di prodotto, controllo gestionale
  • Organigramma aziendale, centri di costi e centri di profitto.
  • Incentivi per l’energia rinnovabile e l’efficienza energetica
  • Il mercato dell’energia, la borsa e la contrattualizzazione
  • I fornitori energetici e il benchmarking
  • Siti web Europei e Nazionali informativi.
  • I Certificati bianchi, verdi, neri
  • Cap & Trade
  • AEEGSI, GSE, RSE, GME, Acquirente Unico
MODALITÀ DI VALUTAZIONE DELL’APPRENDIMENTO:

Test di valutazione delle conoscenze tramite quesiti a scelta multipla, con rilascio dell’attestato al superamento della prova.